“Mole” è diventato ormai anche un marchio di attività di marketing, intrapresa nell’inverno a cavallo tra il 2018 e il 2019 dallo staff Mole Cup.

Seppur fedelissimi a Soccer Mania, negozio che effettua personalizzazioni su abbigliamento al quale la Mole Cup Torino si affidava e si affida tutt’ora per confezionare le divise da gioco e le felpe, t-shirts e polo per lo staff, questa volta la direzione contatta Yssacrowd, con lo scopo di far uscire un primo bellissimo articolo di abbigliamento targato “Mole”.

Il capo scelto è una felpa, rigorosamente unisex, dotata di trama di qualità e utilizzabile praticamente in ogni stagione, per via della sua pesantezza media. Fornita di cappuccio per richiamare lo stile dell’underground torinese, la felpa si presenta in un unico colore che non passa mai di moda, il nero, vero e proprio passe-par-tout, e con un design semplice ma fine, con la scritta bianca che recita “Mole” sul davanti e con un bellissimo scorcio del simbolo del torneo e della cittá, la Mole Antonelliana, al tramonto, sul retro, scattato dal Monte dei Cappuccini.

A completare il tutto la scritta, sempre sulla schiena “ Sunset Lovers “, design by Mole Cup, Season 2019. Giá, “Sunset Lovers”, è questo il calzante nome della felpa, omonima del singolo di successo dell’artista Petit Biscuit. Oltre ad essere un capo comodissimo ma bello esteticamente, la “Sunset Lovers” crea un senso di appartenenza tra chi la possiede e la indossa, accomunati dalla passione per la Mole Cup, ovvero per il calcio e il divertimento. Infine garantisce un ricordo tangibile per gli anni a venire che richiami non solo all’appassionante torneo, fonte di forti emozioni, ma in generale di quelli che, a detta di molti, sono gli anni più belli della vita: quelli della gioventù e del Liceo.

Disponibile in diverse taglie, la felpa diventa acquistabile al campo, in occasione delle partite della competizione, e da Space23, negozio situato in Via Santa Teresa 6, Torino. La gestione di un brand e di un’attività commerciale diventa sorgente di fatiche e soddisfazioni nonché occasione di esperienza per i ragazzi dello staff, che devono fare i conti con la pubblicizzazione di essa, effettuata prevalentemente sul proprio sito internet e sulla pagina Instagram mediante video promozionali e sponsorizzazioni, e con gli shooting, compiuti proprio al Monte dei Cappuccini grazie all’attivo lavoro di Pietro Castoldi nelle vesti di fotografo ed editor e alla disponibilità di Ginevra Soldi, Tommaso Garzaro e Pietro Bausardo di posare come modelli.

La “Sunset Lovers” è ormai un’icona a Torino, un simbolo che suscita in chi la vede un immediato collegamento al torneo tra studenti più bello della prima capitale d’Italia.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *