La seconda edizione della Mole Cup ha presentato, tra le altre, una grande innovazione, un notevole miglioramento, una vera e propria rivoluzione del settore video-fotografico.


La realizzazione degli Highlights, già presenti dalla prima edizione, si è decisamente evoluta.
Nel 2018 tutto era in mano a tre membri dello Staff: Marco Magnanini (creatore e gestore del sito) effettuava le riprese delle partite con una telecamera sugli spalti. Ciò offriva una buona panoramica generale, ma una scarsa varietà di angolazioni e una limitata capacità di andare ad immortalare i dettagli delle azioni. Successivamente Daniele e Tommaso Murdocca si occupavano della fase di selezione dei video e poi rispettivamente del montaggio e della parte di telecronaca. Il prodotto finale, della durata di 5 minuti circa, veniva pubblicato sulla pagina Facebook della Mole Cup.


Con la nuova edizione gli organizzatori si sono rivolti direttamente ad una scuola specializzata per affiancare questi ragazzi e migliorare la qualità del prodotto: grazie ad un accordo con l’Istituto Fotografico Albe Steiner di Torino e alla collaborazione della professoressa Laura Tempesta, viene ideato un progetto di alternanza scuola-lavoro che permette a 15 studenti della Scuola Superiore di effettuare le ore obbligatorie durante le partite di Mole Cup Torino, in qualità di cameramen o fotografi. Non si tratta comunque del primo accordo di alternanza scuola-lavoro stipulato dalla Mole Cup Torino, che già nella prima edizione aveva collaborato, ad esempio, con il Liceo Scientifico Majorana di Moncalieri.


In seguito a degli incontri per conoscersi meglio e spiegare con precisione il lavoro richiesto, i ragazzi dello Steiner si rivelano quasi tutti molto interessati ed entusiasti di spendere le ore di scuola-lavoro in un’attività in qualche modo inerente al loro corso di studi, in un clima collaborativo e con un rapporto diretto con i ragazzi organizzatori.


Angelo Allario, Eleonora Bellafesta, Cristina Brondo, Marika Critelli, Dennis Cursio, Nicolò Falato, Gabriele Gagliardi, Amissah Gerraldo, Francesco Gibiino, Alex Mantovan, Stefano Puntillo, Greta Romano, Fabio Santoriello, Luca Tagliabue e Sara Vallino entrano a far parte del settore foto-video della Mole Cup, dividendosi in due squadre di lavoro che si alternano di domenica in domenica. Grazie all’ambizione degli organizzatori e alla disponibilità dei cameramen i punti di ripresa si moltiplicano e si passa da una a ben quattro telecamere. Dislocati in vari punti del campo da gioco, i ragazzi mettono a disposizione la loro attrezzatura personale fornendo cavalletti e fotocamere, riprendendo tutti i matches e passandoli a chi si occupa di montaggio e telecronaca. Grazie al loro dinamismo vengono anche registrate delle interviste ai giocatori, nell’intervallo tra il primo e il secondo tempo e a fine partita, da inserire negli highlights. Inoltre per ogni partita due ragazzi si occupano delle fotografie, che scattano in quantità al campo e agli spalti immortalando tutti i protagonisti: lo scopo è quello di far sì che nessun momento vada perduto, ma che tutto resti facilmente rintracciabile e condivisibile sul sito della Mole Cup!


Potrete trovare nella galleria del sito e nella sezione HIGHLIGHTS i frutti di ogni loro sforzo e del loro lavoro svolto con grande impegno e professionalità!

Categorie: Generali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *